Seleziona una pagina

Build Lenders: investimenti sicuri, progetti e investitori soddisfatti

Il settore del crowdfunding immobiliare è in costante crescita: a fotografare la situazione è il Real Estate Crowdfunding Report, realizzato da Walliance, insieme allo European Crowdfunding Network e al Politecnico di Milano. I numeri parlano chiaro: al 30 giugno 2021, in Italia le campagne chiuse e finanziate sono state, in totale, 469, per una raccolta fondi complessiva di 157,87 milioni di euro.

La zona più remunerativa in questo settore si colloca nel Nord Italia, in particolare in Lombardia, con Milano in testa alla classifica (il 35% dei progetti sviluppati nel nostro Paese si trova proprio nel capoluogo meneghino).

Build Lenders: leader delle piattaforme di lending crowdfunding

Build Lenders, pur avendo iniziato la sua attività soltanto nel 2021, si colloca tra le piattaforme di lending crowdfunding che registrano la crescita maggiore (fonte: Crowdfunding Buzz).

Quattro i progetti completamente finanziati, con una raccolta fondi pari a 540mila euro, per una durata media dell’investimento di 17 mesi e un tasso medio annuo del 9,83%. Nei scorsi giorni si è chiuso con successo, il quarto progetto lanciato da Build Lenders: la realizzazione di un trilocale in via Cattaneo, nel cuore di Monza.

I progetti finanziati da Build Lenders

Due proposte finanziate stanno riscuotendo un notevole successo. La prima riguarda la realizzazione di quattro appartamenti signorili (due bilocali e due trilocali) in un palazzo d’epoca in via Emanuele Filiberto, a Milano. I lavori sull’immobile sono iniziati ed è già stato venduto un appartamento durante la raccolta fondi (al prezzo di 400mila euro), mentre è in corso una trattativa per la vendita di un secondo appartamento.

“A novembre ci sarà la restituzione dell’investimento e del tasso d’interesse, pari al 5% lordo”, spiega Oreste D’Ambrosio, chief executive officer di Build Lenders. A breve inizierà anche la ristrutturazione dell’immobile di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, per cui Build Lenders ha raccolto 60mila euro da 30 investitori. In questo caso si trattava di un cambio di destinazione d’uso, con il frazionamento in tre unità abitative di un negozio.

Investitori soddisfatti

Nonostante l’attività di Build Lenders sia iniziata da meno di un anno, gli investitori possono ritenersi soddisfatti: la piattaforma è solida e procede a piccoli passi, senza lanciarsi in progetti fuori dalla sua portata.

“La titubanza degli investitori è sempre la stessa: vogliono giustamente avere la garanzia che l’investimento fatto torni indietro nel più breve tempo possibile – sottolinea D’Ambrosio, imprenditore con esperienza ventennale nel campo della Costruzioni sia in Italia sia all’estero e socio di diverse agenzie immobiliari – Bisogna quindi scegliere i progetti giusti, con le tempistiche adeguate. Noi di Build Lenders non facciamo passi avventati e ci distinguiamo proprio per la nostra serietà, nel pieno rispetto dei tempi di restituzione promessi”.

Altra caratteristica peculiare di Build Lenders è quella di cercare e proporre i progetti anche sulla base delle esigenze avanzate dagli investitori: ascoltare i bisogni di chi investe del capitale è fondamentale per chiudere con successo le proposte.

Le idee per il futuro

Per il futuro, Build Lenders punta ad espandersi anche all’estero. Secondo il Real Estate Crowdfunding Report i mercati europei in maggiore espansione per il crowdfunding immobiliare sono la Francia (punto di riferimento nel settore grazie agli 1,8 miliardi di euro raccolti e più di 25 piattaforme dedicate), ma anche la Germania e il Regno Unito.

E proprio a questi Paesi guarda D’Ambrosio: “Entro la fine del 2022 puntiamo a espanderci all’estero. In questi ultimi mesi del 2021 e nel corso del 2022 ci consolideremo in Italia, poi, non appena la normativa ce lo consentirà, procederemo con le prime operazioni in altri Paesi Europei, come Francia, Germania e Spagna. Sono questi, infatti, i Paesi più interessanti per il nostro settore”.

A dimostrazione della serietà e della professionalità di Build Lenders, l’idea è quella di aprire una vera e propria sede nei Paesi in cui espanderà, avvalendosi di professionisti che conoscono il territorio.

È tempo di investire con Build Lenders

Per saperne di più basta registrarsi su buildlenders.it.

Un anno di crescita per Build Lenders

Un anno di crescita per Build Lenders

Con più di un milione di euro raccolti nei primi dodici mesi di vita, di cui la metà già restituiti, la piattaforma di crowdfunding immobiliare supera le performance di competitor